Grazie Italia il sito della riconoscenza - Grazie Italia - Sempre saremo grati a questa Italia, terra di creativi e goliardici sostenitori della dolce vita.

Grazie Italia il sito della riconoscenza, ringraziamenti storici, ringraziamenti pubblici, ringraziamenti privati, grazie Napoli, grazie Roma, grazie Milano, grazie Palermo, grazie Bologna, grazie Torino, grazie Firenze, grazie Venezia

 
Plaid Personalizzati e Teli Mare personalizzati con stampa in digitale
Produzione made in Italy, su misura. Tutti i prodotti sono disponibili in diverse misure, grammature...
Teli mare personalizzati con stampa in digitale
2011-03-04 : Realizziamo articoli tessili studiati per il setto...
Grazie Italia
2011-02-18 : Campioni del mondo...
Nada - Grazie
2011-02-18 : Her full name is: Nada Malanima. Donde puedo e...
Grazie dei fiori bis Renzo Arbore e Nino Frassica
2011-02-18 : Una delle più belle canzoni di Renzo Arbore...
Grazie Mina Tour
2011-02-18 : Mina - "Grazie Mina Tour" - Tappa Forte dei Marmi....

[+] CREA UN POST 


Video Cloud

ENERO 

ENERO 
ENERO 
Orale 

desde 

Orale 
Orale 

Orale 

guste 

Descarguen 

Razita 
Descarguen 
esta 
Descarguen 

Razita 

esta 

Chirico 

Qsv 
Lichtsteiner 
Lichtsteiner 
Juventus 
Gian 
Qsv 
Luca 
Rossi 
esultanze 
Cagliari 
cronaca 

Marcello 

Rossi 
Pagina 

Tifosi 

Pagina 

Pagina 
Tifosi 
Bentegodi 
Napoli 

minuti 

Napoli 

NAPOLI 

Paolo 
tifosi 
NAPOLI 
Video 
minuti 

occasione 

Video 
occasione 

occasione 

Donation 

Vlog 

Vlog 
GeekQ 

QampA 

amp 

Twitter 

Geek 

QampA 
Time 
Time 
Weekend 

Impresionante 

Pokemon 

Emulator 

capac 

Pokemon 
permiten 
Juegos 
estrategia 
Impresionante 
Descarga 

jugar 

permiten 

Impresionante 

jugar 
Another 

hope 

hope 
Video 
Another 
Comment 

Subscribe 

Another 
Comment 

funny 

Rate 
Comment 
Rate 
Fave 

Another 

enjoy 

enjoy 

LIKE 

TUTORIALES 

AQU 
ABRE 
COMPARTIERAN 

AQU 

AQU 

TUTORIALES 

DIERAN 

AQU 

QUIERN 

DIERAN 

Commenti:
2014-01-15 23:01:28 AdinoLOC:Currently No Article
2014-01-15 23:01:28 Diablo:
2014-01-15 23:01:28 Valerio:Socialblog scritto da geek.
2014-01-15 23:01:28 Cacavale: articles from Article Submission Directory - Easy Article Submit
2014-01-15 23:01:28 AdinoLOC:
2014-01-15 23:01:28 DeviDev:
2014-01-15 23:01:28 Giamini:
2014-01-15 23:01:28 McLol:
2014-01-15 23:01:28 Baz:
2014-01-15 23:01:28 VaderII:
2014-01-15 23:01:28 Antonio:L’affermazione che la medicina non sia una scienza parte dal convincimento di un medico,Giorgio Cosmacini,ma si basa sui postulati della Scienza. Se 1 mela su 1.000.000 andasse in cielo invece che cadere inficerebbe la legge di gravità. punto La logica di questo esempio è totalmente sbagliata. Stai comparando le mele con le pere. La legge di gravità è una caratteristica intrinseca dell'universo. La risposta farmacologica è il risultato di uno o più esperimenti. Anche il cuore si ferma, SEMPRE, in presenza di elevatissime concentrazioni di potassio; ma queste sono le caratteristiche con cui si è evoluto un determinato sistema fisico o biologico, che non hanno nulla a che fare con dei risultati sperimentali, comprovati da statistica. Il problema etico è serio (e pazienza se a Lei non gli importa nulla delle scimmie) perché se per ipotesi io fossi un ricercatore straricco e volessi trovare un metodo per allungare il pene, e per fare questo uccidessi 1000 topi, 300 cani e 20 scimmie, come la mettiamo? quante vite salverebbe la mia ricerca scientifica? (chissà quanti animali sono stati uccisi per sperimentare il viagra). Ricercatore straricco, ossimoro. Purtroppo, la tua ricerca non verrebbe finanziata perché è carente di razionale e obiettivi. Inoltre, nessun comitato etico approverebbe la sperimentazione su cani e scimmie in assenza di FORTI risultati preliminari IN VITRO e su animali inferiori. Se fosse un'azienda, avrebbe speso qualche decina di milioni di dollari per niente. Un simile castello in aria non esiste al mondo e mai esisterà. E ancora, i casi sono due: o la mia ricerca diventa pubblica (e per pubblica non intendo pubblicata da una rivista scientifica, tanto contestate dall ‘ultimo premio nobel in medicina) e visibile a tutti, quindi opensource, o altrimenti può capitare che io faccia una ricerca e Lei magari fa la stessa, magari dall’altra parte del mondo. Può capitare che gruppi indipendenti, sopratutto per i topic più innovativi, stiano perseguendo, a loro reciproca insaputa, lo stesso risultato. Il gruppo migliore arriverà prima al traguardo. Spero tu non abbia passato la vita a credere che tantissimi nomi illustri della scienza, sopratutto moderna, siano stati unici e geniali su 7 miliardi di persone. Semplicemente, molto spesso sono arrivati prima di altri...e questo è un enorme merito, visto che le ricerche possono durare anche 5 o più anni di lavoro. Cose analoghe avvengono con i brevetti o i segreti industriali. Una volta pubblicato l'articolo, lo si trova su pubmed e chiunque può consultare gratuitamente titolo e abstract. Se leggendoli, per qualche oscuro motivo, ti ostini a rifare gli stessi esperimenti, beh, cambia mestiere. La ringrazio per i dati sull’uso degli animali usati per la sperimentazione, scopro solo ora, a differenza cdi ciò che dicono i Suoi colleghi, che sono stati usati, oltre ai cani, anche gatti (abbiamo anche i dati del 2012?). Infine non mi interessa che l’opensource venga usato come appendice della ricerca, io voglio che sia la regola. Perché ripeto solo unenso la conoscenza di tutti si potrà arrivare prima alle soluzioni. Tieni conto che quei dati comprendono anche la ricerca veterinaria. Capisci che se devo sviluppare vaccini o farmaci per gatti, dovrò testarli alla fine su di loro (passando per le fasi precedenti su topi).]]>
2014-01-15 23:01:28 VaderII:


Url:
commenta


Commenti:
2014-01-15 22:43:33 Cacavale:Il problema è che chi controlla come viene svolta tale attività? 1) i ricercatori stessi. Nessuno si diverte a usare animali in laboratorio. 2) I comitati etici universitari e ministeriali, che richiedono il dettaglio di ogni singola sperimentazione e protocollo che si va ad applicare sugli animali. Il tutto per ogni singolo progetto. Da qui si ottiene l'autorizzazione a svolgere un determinato protocollo 3) I finanziatori, che richiedono le medesime cose dei ministeri, con variazioni paese specifiche se i finanziamenti provengono da paesi extra-UE. 4) I revisori dei papers. Bisogna indicare le metodiche usate e le conformità etiche. Se si parla con un ricercatore ti propaganderà i “soliti” topolini. Ma allora cosa centra la ricerca con una fabbrica di cani? C’è proprio bisogno di una fabbrica di animali? Il ricercatore ti parlerà del topolino perché una parte vicino al 90-95% è fatta su topi o piccoli roditori (ratti, guinea pigs). Per ovvi motivi, alcuni protocolli sono impossibili da applicare su un topo. Ad esempio, se si vuole testare la funzionalità di uno stent carotideo, serviranno arterie di dimensione paragonabile a quella umana. Ergo, maiali, pecore, cani e a volte conigli. Qua il documento uffiale 2011 della UE sul numero e la distribuzione: http://eur-lex.europa.eu/LexUriServ/LexUriServ.do?uri=SWD:2013:0497(51):FIN:EN:PDF Se cerchi i papers di Veronesi, troverai che sono altamente clinici, come quelli su follow up, trattamenti su pazienti, terapie. Capisci che con farmaci o trattamenti già in clinica (perché testati precedentemente!!), l'uso degli animali può essere superfluo. In aggiunta, nell'istituto di cui Veronesi è direttore scientifico, si usano animali per ricerche antitumorali. Nonostante la Brambilla dica che negli USA ora si utilizzino i robot (palla clamorosa, verificabile in 10 secondi su pubmed), stanno testando dei trattamenti farmacologici antitumorali su topi nei quali sono state inettate cellule tumorali del paziente. I vantaggi sono enormi. p.s. ricerche fatte da Pier Paolo Pandolfi, italiano ad Harvard, n°10 tra gli scienziati italiani, che hanno permesso la cura di migliaia di bambini. E ancora chi mi assicura che un tecnico agisca in modo etico, che magari un esperimento non sia già stato effettuato? (la solita commissione etica, della serie ce le diciamo e ce le facciamo da sole?) Se si parla con questa gente (=voi) la ricerca medica è perfetta, tutte persone ineccepibili, tutti santi. Chi ti assicura che un tecnico agisca in modo etico? nessuno. Così come nessuno ti assicura che un chirurgo non ti rubi un rene mentre ti opera. Chi ti assicura che il muratore non ti abbia costruito la casa con la sabbia? E sei veramente sicuro che il fruttivendolo non ti stia vendendo frutta con la diossina? La tua è una domanda con poco senso logico, perché in tutte le professioni c'è il cretino che si comporta in modo non etico. Ma non per questo dobbiamo insultare e screditare l'intera categoria. Invece, chi ti assicura che un esperimento non sia già stato effettuato? Questa domanda mi fa capire che non hai la minima idea di come funzioni la scienza. Se un esperimento è già stato effettuato, rifarlo è uno spreco di soldi e tempo. Il tutto senza considerare che: 1) non vengono finanziati progetti con exp non innovativi 2) i laboratori non hanno soldi da buttare 3) le riviste non pubblicheranno mai un articolo non innovativo (si fa fatica a pubblicare anche quelli con exp nuovi). invito tutti ad andare a vedere il canale TED punto com e cercare = Jay Bradner: Open-source cancer research Ci sono già progetti simili governativi. Trovi tutto, open source e gratuito, qua: http://www.ncbi.nlm.nih.gov/ Al posto di scrivere un post pieno di SE e di domande, consiglio di acquisire un po' di cultura e mentalità scientifica. Come è stato detto fin troppo in questo periodo: la scienza non richiede la par condicio. La scienza non è democratica.]]>
2014-01-15 22:43:33 GigaB:


Url:
commenta


Commenti:
2014-01-15 20:57:54 Eltos:Once the entry points are taken care of your home security technique is in place & you can feel absolutely safe & secure in your house. All of these circuit systems are effective home security devices for guarding the perimeter of a house or business from the points an intruder is likely to enter the building.


Url:
commenta


Commenti:
2014-01-15 19:42:32 DeviDev:Socialblog scritto da geek.
2014-01-15 19:42:32 Fabiovolo:If before, the most popular way to introduce your products into the public is via TV and radio commercials, nowadays it is slowly being replaced by effective Internet marketing. Simply put, Internet marketing is online advertising.
2014-01-15 19:42:32 GigaB:
2015-02-11 11:38:35 keystyle:www.cabinelettriche.it


Url:
commenta


Commenti:
2014-01-15 12:27:33 McLol:Currently No Article
2014-01-15 12:27:33 Kayne:
2014-01-15 12:27:33 Paztso:sfiaccolate imprecisioni. Per quale motivo incrementare la PRODUTTIVITÀ in un momento di crisi? La crisi, la stessa che lascia i magazzini pieni di materie prime (diminuisce l'uso del fattore A), gli operai in cassintegrazione (dimiinuisce l'uso del fattore B), i prodotti sugli scaffali ( A * B), la risolvi aumentando il valore di (A * B) oppure diminuendo ulteriormente il valore dei già depressi fattori A e B? Oppure cercando di riportare a valori di pieno utilizzo i fattori produttivi? Hai due modi efficienti per ottenere tale effetto: riportare i capacità di spesa al sistema tramite trasferimenti al settore privato (ottenendo un effetto moltiplicatore di 1/1-c) oppure tramite investimenti pubblici (ottenendo un effetto moltiplicatore di 1). Non vedo come potresti fare ad aumentare la produttività: costringendo le imprese ad investire, quando hanno già le catene di montaggio che lavorano a metà regime, o licenziando, aumentando gli effetti recessivi? Si dice, ma inflazione! Non credo...come tu mi insegni nel breve periodo la funzione di produzione prevede che si possa variare solo la quantità di lavoro utilizzata, cioè riassorbire la forza lavoro espulsa dalla crisi. Fino alla saturazione delle linee produttive non si ingenererebbe inflazione. Il pesciaiolo quando ti fa il prezzo del pesce non pensa alla creazione distruzione di base monetaria, pensa a quanto pesce dovrà buttare a fine giornata. Se invece il tuo ragionamento prevede l'ipotesi mercantilistica di "esportoquindivivo", la MMT ribalta il discorso prevedendo come ipotesi che maggiore sia la quantità di prodotti consumata nel nostro paese, maggiore sia il benessere. Gli Stati Uniti sono in deficit strutturale delle partite correnti dagli Anni cinquanta ma non mi sembra se la passino malaccio (riviste al rialzo le previsioni di crescita dal 3,3 al 4,1 e inflazione inchiodata al 2,6). Direi condivisibile, con buona pace dei teorici della decrescita felice. Potrai argomentare che la creazione di base monetaria è l'antefatto della creazione di nuove bolle e quindi di nuove crisi secretive purulente ma questo è un vizio congenito al capitalismo, e se accetti l'uno ti prendi pure le altre. Bless]]>
2014-01-15 12:27:33 Antonio:
2014-01-15 12:27:33 VaderII:


Url:
commenta


Commenti:
2014-01-15 12:20:42 Fabiovolo:
2014-01-15 12:20:42 Giamini: articles from Article Submission Directory - Easy Article Submit
2014-01-15 12:20:42 Marcello:
2014-01-15 12:20:42 Marco86:
2014-01-15 12:20:42 Valerio:This article is a guide to finding a good product development service.
2014-01-15 12:20:42 Marcello:Owning a salon business is the next step for any hairdresser, but there are certain requirements that must be attained beforehand. While the requirements of a salon depends largely on the design, rent considerations, opening inventory, fixtures and other variables, the key components that any salon must have include space, personnel, leasehold improvements, and equipment.
2014-01-15 12:20:42 GigaB:As the owner of a newly launched hair salon, you will need to manage your resources in the best manner possible so that you make the maximum amount of profits.


Url:
commenta


Commenti:
2014-01-15 12:20:43 McLol: articles from Article Submission Directory - Easy Article Submit
2014-01-15 12:20:43 VaderII:
2014-01-15 12:20:43 DeviDev:
2014-01-15 12:20:43 Paztso:The lively woman with an active lifestyle needs to take good care of her hair. Beautiful hair along with the face and terrific wardrobe make up the total persona of the feminine gender. Women spend hours each morning to get their hair done.
2014-01-15 12:20:43 Marcello:sfiaccolate imprecisioni. Per quale motivo incrementare la PRODUTTIVITÀ in un momento di crisi? La crisi, la stessa che lascia i magazzini pieni di materie prime (diminuisce l'uso del fattore A), gli operai in cassintegrazione (dimiinuisce l'uso del fattore B), i prodotti sugli scaffali ( A * B), la risolvi aumentando il valore di (A * B) oppure diminuendo ulteriormente il valore dei già depressi fattori A e B? Oppure cercando di riportare a valori di pieno utilizzo i fattori produttivi? Hai due modi efficienti per ottenere tale effetto: riportare i capacità di spesa al sistema tramite trasferimenti al settore privato (ottenendo un effetto moltiplicatore di 1/1-c) oppure tramite investimenti pubblici (ottenendo un effetto moltiplicatore di 1). Non vedo come potresti fare ad aumentare la produttività: costringendo le imprese ad investire, quando hanno già le catene di montaggio che lavorano a metà regime, o licenziando, aumentando gli effetti recessivi? Si dice, ma inflazione! Non credo...come tu mi insegni nel breve periodo la funzione di produzione prevede che si possa variare solo la quantità di lavoro utilizzata, cioè riassorbire la forza lavoro espulsa dalla crisi. Fino alla saturazione delle linee produttive non si ingenererebbe inflazione. Il pesciaiolo quando ti fa il prezzo del pesce non pensa alla creazione distruzione di base monetaria, pensa a quanto pesce dovrà buttare a fine giornata. Se invece il tuo ragionamento prevede l'ipotesi mercantilistica di "esportoquindivivo", la MMT ribalta il discorso prevedendo come ipotesi che maggiore sia la quantità di prodotti consumata nel nostro paese, maggiore sia il benessere. Gli Stati Uniti sono in deficit strutturale delle partite correnti dagli Anni cinquanta ma non mi sembra se la passino malaccio (riviste al rialzo le previsioni di crescita dal 3,3 al 4,1 e inflazione inchiodata al 2,6). Direi condivisibile, con buona pace dei teorici della decrescita felice. Potrai argomentare che la creazione di base monetaria è l'antefatto della creazione di nuove bolle e quindi di nuove crisi secretive purulente ma questo è un vizio congenito al capitalismo, e se accetti l'uno ti prendi pure le altre. Bless]]>
2014-01-15 12:20:43 Giamini:This online article gives knowledge regarding haircuts.
2014-01-15 12:20:43 GigaB:The key to a successful makeover is to be open to change. Although, change can be a scary thing it is important to know that the outcome could be something that makes life for you even better.
2014-01-15 12:20:43 GigaB:The nature of the procedure is simple. Basically, a substance is injected into the dermis of the patient. This gives the skin more bulk and makes it easily molded to produce the desired effects.


Url:
commenta


Commenti:
2014-01-15 08:21:39 Kayne:Buying the best holiday season jewelry gifts for mom & granny is easy whenever you shop at the right jewelry website.


Url:
commenta


Commenti:
2014-01-15 07:50:42 GigaB:Currently No Article
2014-01-15 07:50:42 Furore:
2014-01-15 07:50:42 DeviDev:Socialblog scritto da geek.


Url:
commenta

Chatta Neews
Il posto più Cool del Web
Www.Spost.it
Viaggi & Vacanze Web
Increase Your Potential