Grazie Italia il sito della riconoscenza - Grazie Italia - Sempre saremo grati a questa Italia, terra di creativi e goliardici sostenitori della dolce vita.

Grazie Italia il sito della riconoscenza, ringraziamenti storici, ringraziamenti pubblici, ringraziamenti privati, grazie Napoli, grazie Roma, grazie Milano, grazie Palermo, grazie Bologna, grazie Torino, grazie Firenze, grazie Venezia

 
Plaid Personalizzati e Teli Mare personalizzati con stampa in digitale
Produzione made in Italy, su misura. Tutti i prodotti sono disponibili in diverse misure, grammature...
Teli mare personalizzati con stampa in digitale
2011-03-04 : Realizziamo articoli tessili studiati per il setto...
Grazie Italia
2011-02-18 : Campioni del mondo...
Nada - Grazie
2011-02-18 : Her full name is: Nada Malanima. Donde puedo e...
Grazie dei fiori bis Renzo Arbore e Nino Frassica
2011-02-18 : Una delle più belle canzoni di Renzo Arbore...
Grazie Mina Tour
2011-02-18 : Mina - "Grazie Mina Tour" - Tappa Forte dei Marmi....

[+] CREA UN POST 


Video Cloud
Napoli 

Follow 

Ramsey 

Follow 
Napoli 
Napoli 

Ramsey 

Videos 
Ramsey 

amp 

amp 

Napoli 

Videos 

Arsenal 

Follow 
01102013 
Follow 

amp 

HighLights 
HighLights 

01102013 

Champions 

Champions 

01102013 

01102013 

Napoli 
Arsenal 
01102013 
Mesut 
Arsenal 
HDMesut 
zil 

Goal 

Amazing 
zil 
Goal 

Goal 

Napoli 

Arsenal 
zil 

zil 

UEFA 

2013Olivier 

CHAMPIONS 

Napoli 

Goal 

2013Oli 

Napoli 
Giroud 
Napoli 
Napoli 
UEFA 

Giroud 

2013Olivier 

each 
Arsenal 
Here 
evening 
competiti 

Here 

form 
Napoli 
face 
face 

competiti 

each 
01102013 

Videos 

Napoli 

Mezut 

Mezut 

Videos 

Napoli 

Napoli 

Benitez 
Genoa 
290913 
dopo 
Bayern 

2014 

Champions 

Bayern 

Curiosa 
Mercanti 

Mercanti 

Mercanti 

Curiosa 

Mercanti 


Commenti:
2013-10-01 23:01:57 Antonio:
2013-10-01 23:01:57 Pelella:@lugg Nella brochure dicono: “quando facciamo i test, proviamo le cose in modo che resistano 1,5 volte le condizioni di utilizzo”. Questo vuol dire che per stare tranquilli, a TE dicono di andare piano, poi la macchina reggerebbe pure di piu’, ovvio che non e’ sicuro che lo reggerebbe per lungo tempo, ma reggerebbe. Quindi in condizioni estreme, es. uno che ha gia’ deciso di ammazzarsi puntando il bestione sul palazzo e se ne frega delle raccomandazioni del manuale, il bestione *potrebbe* reggere fino a 1,5* 360 = 480kts per il tempo sufficiente. Come si suol dire in questi casi, sarebbe comico, se non fosse tragico. Pensavo che più in basso dell'articolo iniziale non si potesse scendere, invece no, siete riusciti a superarvi. Cioè, in pratica, per spiegare come i due 767 che hanno colpito le torri abbiano potuto vincere la resistenza aerodinamica volando a circa 500 nodi a livello del mare, avete tirato fuori una brochure del 2011 che, secondo voi, spiegherebbe tutto. Il link sarebbe questo: http://www.boeing.com/news/frontiers/archive/2011/september/cover.pdf Sorvoliamo sul fatto che è appunto un documento del 2011, in cui si parla del 787 Dreamliner, un aereo costruito al 50% in fibra di carbonio con una tecnologia di 30 anni successiva rispetto a un 767, che è stato progettato nel 1978. I carichi di stress cui si fa riferimento nella brochure nulla hanno a che vedere con la capacità di un jetliner di vincere la resistenza aerodinamica che fatalmente un aereo di quelle dimensioni incontra volando a bassa quota. Gli stress test non si fanno per permettere a un aereo di superare arbitrariamente la Vmo o la Mmo, si fanno perché esistono una serie di situazioni estreme (ad esempio metereologiche, meccaniche, aerodinamiche) che possono mettere a serio rischio l'integrità strutturale dell'aereo. Ovvio che gli aerei, come qualsiasi altro mezzo o macchinario, vengono costruiti con un margine di tolleranza ampio, che può arrivare in certi casi anche a 1,5 volte le sollecitazioni incontrate in condizioni di esercizio normali. Il punto è che da questo non deriva affatto che un aereo (e non parlo solo del 767, ma anche del 787 di cui si parla nella brochure) potrebbe tranquillamente volare a livello del mare a 513 nodi senza disintegrarsi. Infatti, al di là del problema della resistenza aerodinamica delle superfici di attrito a bassa quota dovuta alla forte densità dell'aria, che Isabelle ha pazientemente e invano cercato di spiegarvi (perle ai porci), c'è il problema che i motori di un liner usano turbine high bypass. A bassa quota, l'aria è troppo densa e fa fatica ad attraversare le pale. Ne consegue che i motori non riuscirebbereo mai a fornire la spinta necessaria per arrivare a oltre 500 nodi (a bassa quota, i motori agiscono anzi più da freno che da propulsore). Pertanto, l'equazione che leggo qui sopra (se resiste a carichi aerodinamici 1,5 superiori, allora moltiplicando 360*1,5 = 480kts, ergo potevano volare a quella velocità) è una sonora e clamorosa stronzata. Infatti, basta leggere la brochure per capire che in nessun caso si parla di raggiungimento di velocità superiori a bassa quota o anche di superamento della Vmo in quota (per la cronaca, nonostante questa elevata resistenza aerodinamica, il 787 ha una Vmo abbastanza simile a quella del 747 e del 767 e il fatto che abbia raggiunto M0.97 in un dive test non significa affatto che sarebbe capace di tenere quella velocità a 700 piedi senza andare in mille pezzi). In conclusione, per ovviare a una minchiata, avete finito per scrivere una minchiata ancora più grande. La verità è che non esiste un solo caso di liner civile che abbia dimostrato di essere capace di raggiungere certe velocità sotto i 1000 piedi senza perdere l'integrità strutturale (prova ne è che in molti incidenti aerei in cui il pilota perde il controllo, l'aereo inizia a disintegrarsi prima ancora di impattare il suolo). E ribadisco che basta guardare con attenzione il tracciato radar di American 11 e United 175 rilasciato dall'NTSB per capire che quelle velocità non sono state mantenute solo per "pochi secondi".]]>
2013-10-01 23:01:57 RicardoBios:
2013-10-01 23:01:57 Antonio:


Url:
commenta


Commenti:
2013-10-01 23:01:57 RicardoBios:


Url:
commenta


Commenti:
2013-10-01 23:01:58 Furore: articles from Article Submission Directory - Easy Article Submit
2013-10-01 23:01:58 Kayne:
2013-10-01 23:01:58 AdinoLOC:
2013-10-01 23:01:58 Cacavale:
2013-10-01 23:01:58 Furore:Currently No Article


Url:
commenta


Commenti:
2013-10-01 22:58:54 Marcello:Currently No Article
2013-10-01 22:58:54 Mattia:
2013-10-01 22:58:54 Lore:
2013-10-01 22:58:54 Enzo:
2013-10-01 22:58:54 Eltos:
2015-02-24 17:25:39 keystyle:www.cabinelettriche.it


Url:
commenta


Commenti:
2013-10-01 22:45:42 Cacavale:
2013-10-01 22:45:42 Enzo:Web development is set to go a notch higher with the release of various tools that make it easy for developers to do their work, discover more below.


Url:
commenta


Commenti:
2013-10-01 22:32:10 GigaB:
2013-10-01 22:32:10 Cacavale:Currently No Article
2013-10-01 22:32:10 Baz:


Url:
commenta


Commenti:
2013-10-01 21:33:39 Lore:A software that helps those people with minimal knowledge of programming for websites is a web content management system. There are many different aspects of web content management systems that help a user to authorize, collaborate, and administer the website.
2013-10-01 21:33:39 DeviDev:If you are just in the commencement stage of your career as a web professional, it is important that you search for means and motivations on how you can enhance your knowledge and skills in your chosen profession. If, for instance, you are planning to concentrate in the field of web designing, you primarily have to acquaint yourself with the guidelines, tips, and tricks.
2013-10-01 21:33:40 Giamini:
2013-10-01 21:33:40 Giamini:You need to save a decent workplace environment and time in managing your site, and ensure that you are free from any distraction that could hinder the pace of your work and productivity.
2013-10-01 21:33:40 DeviDev:In questo articolo spiegherò le basi del funzionamento del fantastico motore a benzina, uno tra i più performanti Oddio uno dei più performanti non direi... bisogna un attimino chiarire in che ambito e in che contesto :) Non so i motori attuali, ma il ciclo otto schematizzato all'osso - con il più becero dei sistemi termodinamici - arriva a poco più del 30% di rendimento :P Però molto carino come articolo, se continui la serie approfondendo viene davvero un bel lavoro ;) Bravo :)]]>


Url:
commenta


Commenti:
2013-10-01 21:06:47 Enzo:cazzata imprudenza? Cosa consigliate di fare? Aspetto notizie del Nexus 10? Mi oriento su un altro telefono? Grazie a tutti, vi lovvo!]]>
2013-10-01 21:06:47 Pelella:
2013-10-01 21:06:47 Valerio:
2013-10-01 21:06:47 Valerio:The Land of the Long White Cloud, as it is also known, has two main islands and several smaller ones scattered around. The North and South islands each offer their own particular attractions, fitting different sorts of visitors.
2013-10-01 21:06:47 DeviDev:cazzata imprudenza? Cosa consigliate di fare? Aspetto notizie del Nexus 10? Mi oriento su un altro telefono? Grazie a tutti, vi lovvo!]]>
2013-10-01 21:06:47 VaderII:There are many families who migrate to Australia every year. They migrate for various reasons; studies, work, or family. If a family decides to live in Australia, the first they will have to secure is a place to live in.
2013-10-01 21:06:47 Diablo:
2013-10-01 21:06:47 Mariobros:
2013-10-01 21:06:47 AdinoLOC:
2013-10-01 21:06:47 Marcello:
2013-10-01 21:06:47 Gennaro:
2013-10-01 21:06:47 Marcello:
2013-10-01 21:06:47 Marco86:


Url:
commenta


Commenti:
2013-10-01 20:50:22 Mattia:
2013-10-01 20:50:22 Valerio:
2013-10-01 20:50:22 Mattia:
2013-10-01 20:50:22 Diablo:
2013-10-01 20:50:22 RicardoBios:
2013-10-01 20:50:22 Kayne:
2013-10-01 20:50:22 Mariobros:
2013-10-01 20:50:22 Baz:
2013-10-01 20:50:22 RicardoBios:Socialblog scritto da geek.
2013-10-01 20:50:22 RicardoBios:


Url:
commenta

Chatta Neews
Il posto più Cool del Web
Www.Spost.it
Viaggi & Vacanze Web
Increase Your Potential